Acqua nello scarico: Risciacqui Sì… Risciacqui No

 

Eccoci arrivati a parlare di Acqua Buttata via nella fognatura grazie ai risciacqui del classico sistema di addolcimento dal Calcare.

Come promesso nei precedenti articoli, oggi andiamo ad affrontare l’argomento che assieme al consumo del Sale (qui il link all’articolo) fa lievitare i costi di gestione di questo tipo di apparacchiature.

 

Partiamo dalle basi e vediamo perché l’addolcitore a Sale DEVE fare quelli che comunemente vengono chiamati Contro-lavaggi o Risciacqui.

Come abbiamo visto in precedenza, un addolcitore a sale lavora per Scambio ionico fra gli elementi chimici Calcio e Sodio.

Abbiamo anche visto che solitamente l’addolcitore è comoposto da un serbatoio delle Resine, un serbatoio della salamoia e da una testa di controllo.

 

So che posso sembrare ripetitivo, ma per capire il Perché l’addolcitore fa i contro-lavaggi, bisogna avere ben chiaro il COME lavora, altrimenti sembra tutto campato in aria.

 

Allora… la salamoia carica le resine di SODIO, quindi dalle resine si fa passare l’acqua di casa in modo che le resine possano Trattenere il Calcio ed immettere il Sodio al suo posto.

Adesso, quando queste resine saranno completamente IMPREGNATE di Calcio e non avranno più Sodio da scambiare, l’addolcitore deve fare il controlavaggio…

cioè deve far passare acqua che andrà allo SCARICO impregnata di Calcio (quello che ha trattenuto) e dovrà poi nuovamente impregnarsi di Sodio.

Quindi, questo ciclo continuerà all’infinito..

RESINE con SODIO … scambia finché ce n’é… Resine con CALCIO

CONTRO LAVAGGIO…

Resine con SODIO… scambia finché ce n’é….Resine con Calcio….

CONTRO LAVAGGIO…

ecc… ecc… ecc…

 

Semplice, immutevole e costoso.

Ma quanta acqua consuma un addolcitore?

Per capire quanta acqua consuma (spreca) un addolcitore, dobbiamo fare ancora una volta qualche piccolo calcolo.

Continuiamo a tenere per buono l’esempio fatto negli altri articoli e supponiamo per comodità didattica che abbiamo installato un addolcitore da 15 Litri di resina

Un addolcitore consuma fra i 10 ed i 15 Litri di acqua per ogni litro di resina.

 

Quindi, facciamo la media di 12,5 litri di acqua per ogni litro di resina ed otteniamo

 

12,5 x 15 = 187,5 litri ogni rigenerazione

 

Come abbiamo già visto parlando del Sale, un addolcitore “dovrebbe” fare una rigenerazione delle resine almeno ogni 4 giorni.

Non mi stancherò mai di ripetere che tu potrai pure andare in ferie, ma il tuo addolcitore no, quindi che sia Natale, Capodanno o Pasqua, l’addolcitore sarà in funzione (come è giusto che sia) e quindi dovendo lavorare 365 gg all’anno, andiamo a dividerli per 4 e vediamo che nell’arco di un intero anno, verranno fatti 91,25 rigenerazioni (contro-lavaggi) delle resine sature di Sodio.

91,25 x 187,5 = 17109,37 LITRI

…di acqua gettata nello SCARICO.

Bello spreco di acqua… alla faccia dell’ecologia e del risparmio idrico di cui tanto si ciancia.

 

La mia domanda per te è questa:

Quanto spedi al metro cubo di acqua?

Tanto, poco?… questo lo sai solo tu, perché i prezzi dell’acqua a metro cubo varia da acquedotto ad acqudotto, da città in città…

però quello che so è che se prima non avevi un addolcitore e se adesso stai pensando di installarlo, ricordati che dovrai inserire questo costo dal momento in cui lo instralli in poi.

 

Altro piccolo dettaglio su cui vorrei farti riflettere è che il prezzo dell’acqua, qualsiasi sia il tuo gestore, aumenta con l’aumentare del consumo.

Quindi se fino ad ora consumavi (x) e lo pagavi (y) a metro cubo, aumentando i consumi, aumenterà non solo la bolletta perché naturalmente consumerai di più… ma la bolletta lieviterà ulteriormente perché molto probabilmente supererai lo scaglione di consumo… e due più due fa sempre 4.

 

Se cerchi on line vedrai che ognuno naturalmente dice la sua.

C’è chi dice che per non sprecare acqua e sale la rigenerazione va fatta ogni 7/8 giorni… solitamente chi lo dice è chi vende addolcitori… però quello che conta non è quello che dicono in giro per i vari forum e/ o siti di venditori… non è nemmeno quello che dico io… se non che

Quello che dico io è quello che prevede la LEGGE per l’acqua Potabile … quindi di fatto non contestabile.

 

Poi resta sempre per inciso che ognuno a casa sua fa come vuole lui.

Come sempre non mi resta che dirti che c’è un modo per eliminare il problema del Calcare senza sprecare Acqua, ed è scegliere di installare un Solubilizzatore di Calcare POSEIDON.

 

Se vuoi che ti accompagni per mano nel risolvere per sempre il problema del calcare,
dopo aver scaricato il Report, mi scrivi su WhatsApp cliccando sul pulsantino in basso a destra (tipo quello che vedi qui sotto nell’immagine) e insieme vedremo SE e COME posso aiutarti ad eliminare il calcare, compreso liberare i tuoi tubi dalla vecchia incrostazione.

 

Non ci sono altre vie.

 

 

Scarica gratuitamente…
“Tutta La Verità Sul Calcare”
clicca qui

Tutta_la_verita_parte1

Un saluto…

Save Your Mind, Luigi Colaiacovo

Acqua nello scarico: Risciacqui Sì… Risciacqui No
Tag:                             

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Vuoi Sapere Tutto Sul Calcare?

SCARICA GRATUITAMENTE
TUTTA LA VERITA' SUL CALCARE

Tutto Quello che non Vogliono Farti Conoscere sul Trattamento dell'ACQUA
Powered by Autience