Sale sì, sale NO, ma qual'è la verità?

 

La parte più difficile da spiegare a chi vuole installare Il solubilizzatore di calcare è che non è un addolcitore.

Ormai il nome addolcitore è entrato nel linguaggio comune e quando hai un problema di calcare,

la prima cosa a cui pensi o a cui pensa colui al quale chiedi consiglio è l’addolcitore.

 

Fin qui, nessun problema.

 

Il problema nasce quando confondi tutte le apparecchiature che trattano l’acqua con l’addolcitore.

 

Ho scritto tanto sulla questione, ma non è mai abbastanza, perché ogni giorno sento (anche miei clienti storici che hanno il Poseidon da oltre 10 anni)

chiamare qualsiasi trattamento acqua addolcitore.

 

Adesso, fin quando sono i miei clienti a chiamarlo addolcitore non sono così “sensibile” da prendermela o da correggerlo…

Figuriamoci!

 

Però quando un mio potenziale cliente, cioè qualcuno che è arrivato a decidere di installare il Poseidon, lo chiama addolcitore,

devo per forza di cose correggerlo perché altrimenti si confondono le cose.

 

Ma soprattutto perché, nel bene e nel male, sono due cose completamente diverse.

 

Nome a parte, chi si avvicina al Poseidon credendo che sia un addolcitore (e nel 99% dei casi ) vorrebbe un addolcitore

  • senza sale
  • lo vorrebbe senza sprechi di acqua 
  • senza tutte le manutenzioni e spese che richiede un addolcitore

 

Cioè in parole povere, come si dice dalle mie parti… vorrebbe la “Moglie Briaca e la Botte Piena”.

 

NON puoi avere un addolcitore che non usa il sale e che non faccia i contro lavaggi buttando quintali di acqua l’anno nello scarico.

 

Non puoi averlo per il semplice fatto che NON esiste.

 

L’addolcitore lavora per scambio chimico, infatti già il suo nome COMPLETO spiega il concetto:
Addolcitore a scambio chimico (o ionico)

 

Vuol dire che per eliminare il Calcare, va a lavorare su un solo elemento chimico contenuto nell’acqua : il Calcio.

Anche se l’ho spiegato mille e mille volte, lo ripeto, l’addolcitore non elimina il Calcare che è Carbonato di Calcio insolubile, ma elimina il Calcio, che è UNO SOLO degli elementi chimici che compongono il Calcare.

Come lo fa?

 

L’addolcitore lavora facendo passare l’acqua di casa tua forzatamente su un letto di resine che ha due compiti fondamentali per il suo funzionamento

le resine trattengono il Calcio
le resine RILASCIANO Sodio

 

Cosa vuol dire che rilasciamo Sodio, e dove lo prendono questo Sodio?

 

Devi sapere che in realtà l’addolcitore è composto da 3 elementi fondamentali:

Serbatoio delle resine (quelle di cui sopra)
Serbatoio della Salamoia
Sistema di controllo dei contro lavaggi

 

Quando metti in funzione l’addolcitore, non puoi farlo partire se prima non hai riempito il serbatoio della Salamoia con acqua e SALE
proprio per questo si chiama anche Addolcitore a Sale.

 

 

Quando il serbatoio della salamoia è pronto, si fa passare la salamoia dalle resine che si impreganano di questo Sale, cioè il Sodio.

A questo punto l’addolcitore a Sale è pronto per cominciare a fare ciò che farà da quel momento in poi per sempre.
7 giorni su 7
365 giorni all’anno

 

L’acqua di casa tua passerà sopra queste resine che trattengono l’elemento chimico Calcio dell’acqua e lo SCAMBIANO con l’elemento chimico Sodio.

Quanto di questo Calcio è scambiato con il Sodio, dipenderà dalla taratura del sistema di controllo.

 

Questa cosa merita un discorso a parte, quindi, tralasciamo per adesso la quantità e soffermiamoci solo su quello che abbiamo detto fino ad ora.

L’addolcitore per lavorare ha BISOGNO del sale…
Sempre

No a volte o se ne hai VOGLIA.

 

Dovrai mettere il sale dentro al serbatoio senza che te ne scordi, o che ti faccia fatica.

Che ti piaccia oppure no, dovrai farlo da quel momento in poi.

 

 

Quindi, per ritornare al discorso iniziale, volere un addolcitore a sale senza sale equivale a voler fare merenda con pane e Nutella, senza Nutella al sapore di Nutella…

Capisci che la cosa non è fattibile.

 

Installando il Poseidon che non utilizza il Sale ,  non avrai nemmeno gli effetti del sale…

 

In parole povere, non sentirai l’acqua “scivolosa” perché quella sensazione di scivolosità (io la definisco viscida) è data dalla presenza del Sodio.

D’altro canto non avrai nemmeno il sale nell’acqua.

 

Adesso facciamo a capirsi. Se il tuo idraulico, o il tuo consigliere / vicino / parente / amico ti ha detto che “il sale non va nell’acqua”,

devi sapere che ti ha detto una cazzata fotonica.

 

Il sale va nell’acqua perché altrimenti vorrebbe dire che l’addolcitore non sta funzionando.

 

L’addolcitore a sale lavora così, sostituisce il Calcio con il Sodio (sale) all’interno dell’acqua di casa tua.
Punto.
Senza se e senza ma.

Su questo non c’è da ribattere o da stracciarsi le vesti.

 

COME si tara l’addolcitore, quindi quanto sale AGGIUNGERAI alla tua acqua dipende dalla durezza di partenza e da quella di arrivo.

Qui non sto a ripetere quali sono i parametri da rispettare, se non lo sai e vuoi scoprirlo, scaricati io report gratuito
Tutta la Verità Sul Calcare
All’interno troverai dettagliatamente il tuo come ed il perché.

 

Tutta La Verità Sul Calcare

 

Qui ti rammento solo che non puoi tararlo a ZERO e nemmeno troppo basso.

Vediamo adesso la sostanziale differenza che c’è fra un’acqua addolcita (a sale) e un’acqua trattata dal Poseidon.

 

Un’acqua addolcita, specie se tarato troppo basso come erroneamente viene fatto nel 99,99% dei casi, a rischio e pericolo tuo e del tuo impianto,

ha il vantaggio che non macchierà più le tue superfici.

 

Potrai dire addio alle macchie di calcare sulla rubinetteria e sull’acciaio, e potrai dire addio al “pulire casa” (ho i brividi al solo pensiero)…

Però nella maggior parte dei casi, dovrai pure dire addio alla portabilità dell’acqua di casa tua, e dovrai purtroppo dire anche addio a parte del tuo tempo libero e allo spazio libero.

 

Per spazio libero intendo quello che sarà occupato dall’addolcitore stesso, ma anche a quello che sarà occupato dai sacchi del sale

(vorrai pur averne una piccola scorta, giusto?)

 

Parte del tuo tempo libero che oggi impieghi nel fare quello che ti piace, dopo sarà impiegato a fare quello che Devi fare.

  • Pulire il serbatoio della salamoia,
  • riempire il serbatoio della salamoia,
  • andare a prendere i sacchi del sale,
  • caricarli, scaricarli, stoccarli…
  • Ecc… Ecc…

E già che ci sei, passa pure dal supermercato a comprare qualche cassetta di acqua in bottiglia da bere!

 

D’altro canto, con il Poseidon il tuo tempo libero sarà rubato solo nella quantità di circa 10 minuti ogni tre mesi

(quando dovrai sostituire la cartuccia filtrante)…

 

Potrai bere l’acqua ad ogni tuo rubinetto di casa senza doverti sobbarcare il peso e la menata di cassette e cassette di acqua in bottiglia…. Ecc.

Però dovrai pulire almeno un giorno sì ed uno no quelle benedette superfici… Come d’altronde in una casa pulita si dovrebbe fare a PRESCINDERE.

 

Ecco, questa è la differenza sostanziale che c’è fra l’addolcitore a sale e il Solubilizzatore di Calcare Poseidon.

 

Di fatto, sia che tu abbia un addolcitore o che tu abbia deciso di installare il Poseidon, dovrai diminuire saponi e detergenti,

nel caso dell’addolcitore lo dovrai fare in base alla “taratura” e

nel caso del Poseidon li dovrai ALMENO DIMEZZARE (se non diminuire ulteriormente),

i capelli saranno più morbidi, la pelle meno secca ecc.

 

Per oggi ti ho detto tutto…

 

Se vuoi che ti accompagni per mano nel risolvere per sempre il problema del calcare,
dopo aver scaricato il Report, mi scrivi su WhatsApp cliccando sul pulsantino in basso a destra (tipo quello che vedi qui sotto nell’immagine) e insieme vedremo SE e COME posso aiutarti ad eliminare il calcare, compreso liberare i tuoi tubi dalla vecchia incrostazione.

 

Non ci sono altre vie.

 

 

Scarica gratuitamente…
“Tutta La Verità Sul Calcare”
clicca qui

Tutta_la_verita_parte1

Un saluto…

Save Your Mind, Luigi Colaiacovo

Sale sì, sale NO, ma qual’è la verità?
Tag:                                 

Un pensiero su “Sale sì, sale NO, ma qual’è la verità?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Vuoi Sapere Tutto Sul Calcare?

SCARICA GRATUITAMENTE
TUTTA LA VERITA' SUL CALCARE

Tutto Quello che non Vogliono Farti Conoscere sul Trattamento dell'ACQUA
Powered by Autience